Programma del Secondo anno di Kinesiologia

Corso Pratico di Palpazione diagnostica e Riequilibrio dei tessuti umani
7 giugno 2017

Programma del Secondo anno di Kinesiologia

Fisiologia dei Sistemi Viventi

25-26/11/2017

16-17/12/2017

In questi primi due fine settimana verranno presentati, in maniera chiara e semplice, numerosi aspetti di biofisica, embriologia, neurologia e fisica quantistica, per spiegare, con una terminologia moderna e scientifica, i concetti della Fisiologia Energetica. Numerosi ricercatori, negli ultimi anni, hanno trovato numerose risposte per spiegare i meccanismi funzionali dei sistemi energetici degli esseri viventi. Queste preziose informazioni, combinate con le informazioni millenarie della Medicina Tradizionale Cinese (MTC), ci permetteranno di comprendere i meccanismi di controllo e di regolazione dei nostri Sistemi Fisiologici.

Per questa ragione studieremo:

  • la Matrice Extra Cellulare,
  • lo sviluppo embriologico,
  • i foglietti Ectodermico, Mesodermico ed Endodermico,
  • la relazione tra foglietti embriologici e Meridiani,
  • la relazione tra Psico-Neuro-Endocrino-Immunologia (PNEI) e meridiani,
  • la relazione tra la Legge dei 5 Elementi e la Teoria dei 6 Livelli,
  • lo schema 5 Livelli + 6 Livelli,
  • le funzioni fisiologiche dei 12 Meridiani,
  • l’interpretazione energetica/embriologica dei nostri Sistemi Fisiologici.

Tutte queste informazioni verranno applicate tramite semplici tecniche kinesiologiche per determinare e correggere i vari sistemi disfunzionali. Molti di questi sistemi sono comunemente descritti dalla fisiologia accademica, altri, invece, sono tipici della fisiologia energetica, e ci permetteranno di esplorare in profondità gli aspetti energetici, psicologici, neurologici, endocrini, immunologici e funzionali degli esseri umani

Questo corso presenterà un nuovo modo di integrare la fisiologia accademica con la fisiologia energetica della MTC, combinerà la Legge dei 5 Elementi con la Teoria dei 6 Livelli, dando un nuovo codice interpretativo basato sull’embriologia per muovere energia da un meridiani all’altro, da un livello all’altro.

Si impareranno ad usare, come forme di correzione:

  • diversi tipi di punti di Digitopressione,
  • cromopuntura,
  • frequenze generate da specifici diapason,
  • manovre fasciali,

Questo corso darà una profonda conoscenza scientifica della fisiologia dei sistemi viventi ed è specifico per chiunque voglia avere una più ampia consapevolezza di cosa accade nel corpo umano sia da un punto di vista accademico che energetico.

Le Sindromi Energetiche della Medicina Tradizione Cinese – Rimini

13-14/01/2018

3-4/02/2018

Una volta identificato il Sistema Fisiologico / Meridiano in disfunzione, dobbiamo determinare la tipologia di squilibrio. Perciò nel terzo e quarto incontro del corso si imparerà a valutare le Quattro essenze fondamentali: lo Yin, lo Yang, il Qi ed il Sangue. Gli squilibri riscontrati in Fisiologia Energetica nascono come squilibri primari di queste quattro essenze. In questo modo si studieranno le classiche Sindromi della Medicina Tradizionale Cinese (ad esempio: Stasi di Qi di Fegato, Deficit di Sangue di Cuore, Umidità-Calore di Vescica, etc).

Tratteremo in profondità il significato di Yin e Yang, ma soprattutto di Qi e Sangue (Xuè), che, in genere, sono meno conosciuti dai non agopuntori. Anziché concentrarsi sugli aspetti energetici, questa parte del corso affronterà principalmente gli aspetti organici dei meridiani. Questo approccio permetterà di evidenziare squilibri cronici e profondi, che necessitano di trattamenti multidisciplinari.

Per ogni Sindrome verranno evidenziate:

  • le più comuni cause che possono averla indotta,
  • le possibili evoluzioni future,
  • i sintomi più comuni,
  • i punti di agopuntura da trattare tramite digitopressione, cromopuntura o con le frequenze di specifici diapason;
  • suggerimenti nutrizionali di alimenti di cui aumentare il consumo ed alimenti di cui ridurre il consumo,
  • consigli di specifici integratori alimentari e rimedi fitoterapici;
  • l’utilizzo di semplici tecniche kinesiologiche come i Riflessi Neuro Linfatici e Neuro Vascolari, Origine/Inserzione, Punti di Tonificazione/Sedazione.

10-11/03/2018

L’ultimo incontro verrà utilizzato per integrare tutte queste informazioni, facendo diverse dimostrazioni pratiche, dando possibilità agli studenti di praticare e rispondendo a tutte le loro domande.

Ogni studente riceverà due dispense, di cui una ricchissima di immagini e diagrammi completamente a colori, ognuna di 145 pagine.

Questo corso ha come prerequisito la conoscenza del test muscolare kinesiologico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *